Odoo/7.0/man/FI/spesometro

From zeroincombenze
Jump to: navigation, search
Tb arrow up.jpg Tb arrow prior.jpg Tb arrow next.jpg Tb 8.0.png Tb 9.0.png Tb 10.0.png Lang english.png
32px warning.jpg
La configurazione dello Spesometro, per la sua complessità, potrebbe richiedere la modifica di file di configurazione presenti nel server e non accessibili all'utente finale. La modifica di questi file permette di configurare molto più velocemente lo Spesometro. Le operazioni di configurazione possono essere effettuate anche manualmente come da istruzioni in questa pagina ma la configurazione manuale potrebbe richiedere molto tempo con database già di medie dimensioni.

Non è possibile una configurazione automatica in quanto i dati amministrativi possono essere classificati con la massima libertà da ciascun operatore.


Spesometro

Le operazioni relative allo spesometro sono:

  1. . Configurazione tecnica (No clienti zeroincombenze®, utenti con installazione software in proprio)
  2. . Configurazione
  3. . Impostazione valori di default
  4. . Impostazione manuale valori e controlli
  5. . Generazione dati
  6. . Impostazione valori richiesti da Agenzia delle Entrate
  7. . Esportazione file e relativo download


Configurazione tecnica

I clienti zeroincombenze® possono ignorare questo paragrafo che è destinato esclusivamente agli utenti Odoo che hanno installato il software su un proprio server locale.

Nella directory del modulo è presente una directory ./conf. Questa directory contiene due file di esempio:

account.tax.code.csv.sample
wiz_default.conf.sample

Il file account.tax.code.csv.sample contiene un esempio di struttura per la classificazione del piano dei conti imposte. Copiare questo file con il nome account.tax.code.csv inserendo i codici per piano dei conti imposte utilizzato, dichiarando quali codici devono essere inclusi e/o esclusi nello spesometro.


Il wiz_default.conf.sample contiene un esempio di configurazione per classificare i fornitori utility. Copiare questo file con il nome wiz_default.conf inserendo i le regole di ricerca di tali anagrafiche fornitori. Le regole sono basate su regex ed ogni regola è separata da una virgola.

Esempi di regole (le regole vanno inserite in minuscolo per ignorare la differenza tra maiuscolo e minuscolo):

vodafone.* Trova tutti fornitori che iniziano per Vodafone, esempio VODAFONE B.V. oppure Vodafone Italia S.p.A.
enel s.p.a. Trova soltanto il fornitore con intestazione ENEL S.p.A.


Configurazione

La voce del menù è: Contabilità → Elaborazione periodica → Operazioni del periodo → Spesometro → Configurazione Spesometro

Questa operazione attiva la dichiarazione per l'anno solare da inviare.



Impostazione valori di default

La voce del menù è: Contabilità → Elaborazione periodica → Operazioni del periodo → Spesometro → Impostazione Default

32px warning.jpg
Questa operazione imposta automaticamente le esclusioni basate sul file di configurazione nell'archivio partner (clienti e fornitori) e le inclusionie/esclusioni nel piano dei conti imposte. Il sistema non è in grado di riconoscere i fornitori utility non elencati nel file di confgiurazione, che devono essere esclusi manualmente.

Attenzione! Se ripetete questa operazione, dopo aver modificato manualmente i dati in anagrafica, perdete le modifiche manuali effettuate.

Nell'archivio clienti e fornitori, sono comunque esclusi i soggetti con indirizzo fuori dall'Italia (sia UE che extraUE) con causali diverse a seconda della casistica (Black-List, extraUE o operazione UE).

Nel piano dei conti imposte sono esclusi tutti gli importi senza IVA.

La funzione visualizza l'elenco dei clienti e fornitori con l'indicazione di inclusione ed esclusione.


Impostazione manuale valori e controlli

L'impostazione automatica, effettua gran parte del lavoro ma non è in grado di compilare correttamente tutti i dati. Per questo è necessario agire manualmente.

Le azioni manuali sono inerenti 3 archivi:

  1. . Archivio clienti e fornitori
  2. . Piano dei conti imposte
  3. . Registri sezionali
Spesometro-partner.png
Nei clienti e fornitori potete cambiare l'impostazione di inclusione e/o esclusione. Per i fornitori di utility (energia e telefono) è necessario effettuare manualmente l'esclusione.

Il menù clienti è Vendire → Clienti

Il menù fornitori è Purchases → Supplier

Attenzione! Non è ancora stato attivato il controllo del codice fiscale.


Nel piano dei conti imposte è necessario intervenire per i non imponbili e gli esenti, che non sono risconoscibili in automatico dal sistema.


Nei sezionali occorre abilitare i registri IVA ma escludere i registri in cui sono presenti soltanto autofatture.


Generazione dati

La voce del menù è: Contabilità → Elaborazione periodica → Operazioni del periodo → Spesometro → Nuova comunicazione

Questa operazione genera i dati che poi saranno trasmessi all'Agenzia delle Entrate. Dopo la generazione è possibile visualizzare il contenuto. La generazione può essere ripetuta più volte. In questo caso, si consiglia di eliminare le comunicazioni che non si intendono inviare.

Impostazione valori richiesti da Agenzia delle Entrate

La voce del menù è: Contabilità → Elaborazione periodica → Operazioni del periodo → Spesometro → Comunicazioni

Questa voce visualizza tutte le comunicazioni generate. Modificando una comunicazione sono richiesti i dati da inserire nella testata della comunicazione.


Esportazione file e relativo download

La voce del menù è: Contabilità → Elaborazione periodica → Operazioni del periodo → Spesometro → Comunicazioni

Questa voce visualizza tutte le comunicazioni generate. Selezionando una comunicazione, dal bottone [Altro] è possibile impostare la funzione Export Spesometro. Nell'area di download del Vostro browser, trovare l'archivio da inviare all'Agenzia delle Entrate.