Odoo/7.0/man/Ordine di pagamento

From zeroincombenze
Jump to: navigation, search
Tb arrow up.jpg Tb 8.0.png Tb 9.0.png Tb 10.0.png Lang english.png


Emettere bonifici per la banca

Quando occorre pagare più fatture e più fornitori con bonifico bancario, l'inserimento dei dati nel programma di e-Banking può essere una procedura lunga e noiosa.

Zeroincombenze® mette a disposizione il modulo di pagamento bonifico tramite file Sepa XML, coerente con gli standard internazionali di invio ordini di pagamento. La procedura, prima di essere operativa richiede alcune configurazioni.

Cosa serve

La prima volta che devi eseguire i bonifici, effettua i seguenti controlli:

Dati aziendali Devono essere corretti e validi, perché il bonifico possa essere accettato dalla banca. Non dimenticare che tra i dati deve essere inserita la Partita IVA ed il codice CUC senza i quali la banca non accetta i bonifici.

In particolare il codice CUC (Codice Univoco CBI) è un'evoluzione del codice SIA già utilizzato per transazioni bancarie in ambito SEPA. Il codice SIA è un codice di 5 caratteri, una o due lettere seguita da 4/3 cifre. Il codice CUC è un codice alfanumerico di 8 caratteri. Presta molta attenzione, quando inserisci questo codice, a rispettare esattamente anche le maiuscole e le minuscole. Ad oggi sono forniti esclusivamente codici con lettere maiuscole. Il codice CUC deve essere inserito in Anagrafica dati aziendali, nella linguetta Configurazione, nella sezione "Payment Initiation", nel campo Initiating Party Issuer.

Conto corrente bancario Devi aver inserito i dati del conto corrente bancario a cui saranno addebitati gli importi dei bonifici e a cui sarà presentata la distinta di pagamento

Modalità di pagamento Contiene alcuni dati tecnici per lo scambio di informazioni con il software bancario di e-Banking

Deve esistere un numeratore da assegnare agli ordini di pagamento nel menù: Configurazione → Technical → Sequenze e Identificatori → sequenze.


Una volta inseriti e verificati i dati precedenti non devono più essere modificati. Se apri un nuovo conto corrente, dovrai inserire nuovamente i dati del Conto corrente bancario e della Modalità di pagamento.


Per effettuare correttamente il pagamento al fornitore devi inserire i dati IBAN delle banche nell'anagrafica fornitore, con le stesse modalità che hai usato per inserire il Conto corrente bancario dell'azienda.

Controlla che nelle fatture fornitori che hai registrato sia presente il campo relativo:

OE FtFornitore PagBB.png

Come operare

Per emettere i bonifici devi registrare un ordine di pagamento dal menù: Contabilità → Pagamento → Ordini di pagamento

Ora fai click sul bottone Crea. Ti appare le seguente videata:

OE OrdPag 1.png

Imposta la modalità di pagamento Bonifico Bancario e fai click sul bottone Seleziona le fatture da pagare.

Imposta la data di scadenza delle fatture che devi pagare e fai un ulteriore click sul bottone Cerca. Se esistono fatture, la cui scadenze è antecedente o eguale alla data impostata, ti appare la lista delle fatture da pagare. Puoi comunque aggiungere fatture anche se non ci sono nella lista con un click sul pulsante Aggiungi.

Con questa funzione ti appaiono tutte le fatture fornitori ancora da pagare e puoi liberamente selezionare quelle che ritieni siano da pagare. Ricorda, dopo aver selezionato le fatture, fai click sul bottone Seleziona e avrai una lista simile a questa:

OE OrdPag 2.png

Con un click sul pulsante Aggiungi all'ordine di pagamento i dati selezionati saranno inseriti nella lista dell'ordine di pagamento. Ricorda di inserire anche il testo che deve apparire nel bonifico, quando il tuo fornitore riceverà la relativa contabile. Puoi inserire il testo nelle righe comunicazione 1 e 2, ognuna di 70 caratteri.

Puoi ripetere più volte la ricerca delle fatture per aggiungere altre fatture oppure puoi eliminare i dati dalla lista.

Ricorda che dopo aver confermato, le fatture incluse nell'ordine, anche se ancora in stato bozza, non potranno più essere incluse in un altro ordine di pagamento, per evitare la duplicazione dell'operazione. Se non vuoi più usare l'ordine di pagamento, eliminalo.

In ogni le fatture risultano contabilmente ancora aperte (da pagare) in quanto, l'ordine di pagamento non è ancora confermato. Anche con dopo la conferma dalla banca la fattura resta aperta, in quanto si presume che il processo di chiusura della partita (riconciliazione della fattura) avvenga con la riconciliazione bancaria. Se non usi la riconciliazione bancaria, alla conferma dell'avvenuto pagamento devi provvedere all'operazione di pagamento delle fatture.

Quando hai completato dai un click sul bottone Conferma Pagamenti e il tuo Ordine di pagamento verso la banca è pronto.

Ora verifica ancora una volta che tutti i dati siano corretti e quando sei sicuro fai click sul bottone Effettua i pagamenti e ti appare la seguente videata:

OE OrdPag 3.png

Non modificare i dati proposti. Se vuoi puoi accorpare i bonifici facendo click su Batch Booking ma prima chiedi alla tua banca; in Italia questa funziona sarà operativa dal 1 febbraio 2016. Fai click sul bottone Generate. Il sistema genera un file XML per l'invio alla banca. Appare la seguente videata:

OE OrdPag 4.png

Fai click sul link Download xml per scaricare il file da trasmettere al software di e-Banking.