Odoo/Parametri Configurazione

From zeroincombenze
Jump to: navigation, search
Tb arrow up.jpg File:Tb Parametri Configurazione.png File:Tb Parametri Configurazione.png File:Tb Parametri Configurazione.png File:Tb Parametri Configurazione.png Lang english.png


Parametri di configurazione Odoo

I parametri di configurazione Odoo (già OpenERP). Questo file si trova, generalmente nella directory /etc/odoo oppure /etc/openerp oppure in /etc; il nome può cambiare a seconda delle configurazioni, i più comuni sono odoo-server.conf (nome standard dalla 8.0 e 9.0), openerp-server.conf (nome standard della 7.0) oppure odoo.conf (nome standard dalla 10.0).


addons_path

Specifica il percorso di ricerca degli addons; le directory sono separate da virgola.

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --addons-path


admin_passwd

Parametro importante e pericoloso: password (scritta in chiaro) per gestire le operazioni sui database; vedere anche parametri list_db e dbfilter


csv_internal_sep

Carattere separatore utilizzato per le operazioni di import e export; il valore di default è "," (inserito senza i doppi apici); attenzione nella modifica di questo campo: potrebbe dare origine a moltissime incompatibilità


dbfilter

Stabilisce quali database sono visibili al login (da usarsi in congiunzione con i parametri admin_passwd e list_db). Il valore del parametro può contenere due macro riservate alla selezione dei DB basati su dominio:

%d = hostname
%h = hostname.domainname.com

Dopo la sostituzione viene applicata una regular expression (regex). Da notare che il parametro %h contiene caratteri '.' (dot) che in regex significano 'qualsiasi carattere'; di conseguenza nel dominio erp.example.com il DB può chiamarsi erp-example-com o erp_example_com.

Le regole di regex sono descritte qui. IL valore di default è .*

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --db-filter


db_name

Nome del database, alternativo alla lista. Vedere anche parametri list_db e dbfilter

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --database


db_password

Password (scritta in chiaro) per accedere al database; da impostare insieme al parametro db_host

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --db-password


db_host

Nome database server; il valore di default è localhost

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --db-host


db_template

Questo parametro serve principalmente a postgresql quando viene creato un nuovo database; identifica il template di accesso al database; il valore di default è template1; possibile utilizzare anche template0 o il nome di template creato tramite postgresql. Utilizzare con estrema attenzione e soltanto se di ha un'ottima conoscenza di postgresql

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --db-template


db_user

Username per accesso al db.

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --db-user


debug_mode

Attiva il server in debug_mode; utilizzabile soltanto se il server non parte come servizio ma con un terminale interattivo; in questo è possibile interagire con il server inserendo nel codice sorgente anche interruzioni pdb.set_trace()


lang

Imposta la lingua (ed la nazione) dell'utente. Il valore di default è en-US (lingua inglese da USA); impostare it_IT (italiano da Italia).

Il parametro ha valore di default poichè il sistema prima tenta di ottenere i valori dal browser (se presente un proxy il valore dal browser potrebbe essere falsato).


list_db

Dichiara se l'utente può vedere la lista dei database durante la fase di login; si consiglia di impostare il valore False per la macchina di produzione e True per la macchina di sviluppo (vedere anche parametri dbfilter e admin_passwd).

Attenzione! Se questo parametro è false non funziona correttamente neanche l'impostazione del parametro db da URL.


logfile

Nome del file di log in cui il server Odoo attivato come servizio scrive le segnalazioni; non ha un valore di default e può essere modificato dal relativo qualificatore in avvio del servizio.

Il valore consigliato è /var/log/odoo/odoo-server.log Attenzione! La directory deve essere assegnata all'utente odoo

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --logfile


login_message

Parametro non documentato


log_handler

Parametro non documentato

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --log-handler


log_level

Livello di messaggi che il server inserice nel file di log; i valori ammessi sono: debug(0), debug_rpc, debug_rpc_answer, debug_sql, info(1), warn(2), error(3), critical(4), test, notset. Il valore predefinito è info (livello 2).

Il valore critical corrisponde al livello SEVERE di /usr/lib/python/site-packages/docutils/utils.py.


pidfile

Nome file in cui è memorizzato il PID del processo daemon, quando Odoo è avviato come servizio; il valore consigliato è /var/run/odoo/odoo-server.pid. Attenzione! La directory deve essere assegnata all'utente odoo; spesso la directory /var/run è in RAM ed in caso di riavvio viene cancellata la sottodirectory /var/run/odoo. Lo script generato da lisa effettua il controllo di esistenza della directory.

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --pidfile


publisher_warranty_url

Parametro non documentato: URL ove è pubblicata la licenza e la garanzia di uso; non viene salvato in caso di generazione file di configurazione.


reportgz

Parametro non documentato


root_path

Parametro non documentato; non viene salvato in caso di generazione file di configurazione.


secure_cert_file

Identifica il file di certificato per l'accesso https


secure_pkey_file

File chiavi di crittografica https


server_wide_modules

Secondo la documentazione ufficiale indica i moduli per la gestione server; il valore di default è web


translate_modules

Dichiara quali moduli possono esssre tradotti. Il valore predefinito è ['all']


without_demo

Parametro che identifica se una nuova installazione è creata senza dati di demo. Si possono inserire i nomi dei moduli, separati da virgola per i quali non si vuole il caricamento dei dati demo.


xmlrpc / xmlrpcs

Abilita o disabilita la gestione xmlrpc (accesso http) e xmlrpcs (accesso https). Per l'accesso https occorre anche dichiarare il file di certificato (parametri secure_cert_file e secure_pkey_file)

Attenzione: senza alcun protocollo xmlrpc la versione 7 potrebbe non funzionare.


xmlrpc_interface / xmlrpcs_interface

Dichiara quali interfacce di rete del server possono utilizzare il protocollo xmlrpc (accesso http) e xmlrpcs (accesso https); il vallore nullo (default) abilita tutte le interfacce.

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --xmlrpc-interface


xmlrpc_port / xmlrpcs_port

Dichiara la porta di accesso al server Odoo; il valore di default è 8069 per l'accesso http e 8071 per xmprpcs con accesso https

Può essere forzato in linea di comando con l'opzione --xmlrpc-port